Barbecue di primavera, open air, con gli amici, l’occasione perfetta per la grigliata

Il barbecue di primavera con gli amici è semplicemente un “must”. Ritrovarsi all’area aperta per una grigliata di carne, verdura e frutta (ma anche dolci, perché no!) è una occasione imperdibile e tutta da sfruttare con una stagione mite, che rende piacevole stare fuori senza un caldo eccessivo.

Pasquetta (Lunedì 17 aprile), il 25 Aprile oppure il 1 Maggio sono date da segnare in calendario per un bel barbecue di primavera (cominciate a telefonare agli amici!).

barbecue di primavera bistecca

Sono state molte negli ultimi anni le avvertenze contro la cottura alla brace, ma è pur sempre necessario ricordare come la stessa AIRC (Associazione Italiana Ricerca contro il Cancro), dopo averla segnalata come possibile agente cancerogeno, abbia scritto che il rischio esiste solamente se si consumano carni cotte al barbecue con una frequenza simile a quella giornaliera. Gli amanti della linea, invece, ottengono solo conferme: il barbecue resta il miglior modo per degustare piatti magri!

Quale brace usare? Come prepararla?

Partiamo da qui, nel solco dei veri puristi: no al carbone, sì alla legna. Se avete un po’ di tempo in più è sicuramente la metodologia più indicata per ottenere un piatto ben aromatizzato e saporito. Scegliete legna secca e non troppo piccola, evitate gli alberi resinosi come il pino: la quercia e il faggio sono forse quelli migliori. Date il via alla combustione con un pezzo di giornale, evitando accuratamente alcool e diavolina (volete per caso che ne vostro piatto si senta quell’aroma?).

Con la carta date fuoco a dei ramoscelli messi “a capanna” e sopra posizionate dei rami più grandi, la combustione prenderà circa un’ora di tempo.

Barbecue di primavera, il condimento

La carne può essere marinata prima di metterla sulla griglia, ma è preferibile non cospargerla di emulsioni quando è già vicina alla fonte di calore (per evitare combustioni più rapide). Una ottima idea è quella di spargere sale grosso speziato sulle griglie fredde e poi emulsionare la carne una volta cotta.

Dove fare il barbecue di primavera

Avrete sicuramente già le idee chiare su dove andare per fare il barbecue di primavera, ma vi forniamo una lista di località attrezzate che ci sembrano molto degne di nota.

Veneto: Colli Euganei

Marche: Tenuta San Cassiano

Lazio: Parco Aurunci

Campania: Parco Regionale del Maltese

Liguria: Area pic nic del Curlo

Toscana: Parco di Fontesanta

Tra le tante idee che possiamo darvi, andando ben oltre la scelta dei tagli da grigliate, è quella di arrivare fino al dolce. Avete mai grigliato, ad esempio, le fette di ananas? E che ne direste di concludere in bellezza con una fetta di colomba (prima imburrata)?

Buon barbecue di primavera a tutti voi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *